Lettera 4

LA QUARTA LETTERA DI BRUCE LEE

4 – DATATA 20 GENNAIO 1969 DA LOS ANGELES ( CALIFORNIA ) – Manoscritta –

William, sono contento di sapere che hai mantenuto lo stesso indirizzo , mi dispiace però davvero tanto per il tuo imminente divorzio. Davvero, se il tuo matrimonio può essere salvato in qualche modo, allora cerca di riconsiderare la situazione. E’ vero, tu conosci la situazione meglio di tutti, ma dopo tutto una tale unione è così preziosa, pensa agli anni che avete passato insieme… Ti ricordi bene. Ho un figlio di 4 anni e ne sto aspettando un altro per il prossimo Aprile. Sono veramente un uomo fortunato ad avere una moglie meravigliosa ed una famiglia così armoniosa. Fammi sapere se tu e tua moglie avete in programma una visita negli Stati Uniti. Sareste i benvenuti a stare a casa mia. Naturalmente i miei studenti ed associati sarebbero felici di poter ammirare il tuo talento ( caratteri cinesi ) e il tuo ” campo astratto di auto-difesa “. Sono un magnifico gruppo di persone mature ed entusiaste provenienti da tutti i rami marziali, street-fighters,boxeurs,ecc. Veramente l’arte marziale non è fatta per le masse. Questo è quello che sento, e penso che dovresti tenere per te il tuo personale ” campo astratto di ricerca operativa ” ecc. E non lasciare che nessuno ne venga a conoscenza. Dopo tutto, come hai sottolineato nella tua lettera, vi hai dedicato tre lunghi anni.Tienilo per te stesso e per i tuoi amici più cari. Sono sicuro che un giorno troverai qualcos’altro di ancora più gratificante. I miei migliori auguri affinchè questo si possa verificare al più presto. E così ti stai per laureare in Economia e Statistica! Ebbene, congratulazioni! Ti auguro un gran successo e spero che questo ti porti tutte le migliori soddisfazioni. Mio caro amico, prendi cura di te stesso e divertiti. Bruce.

Questa lettera mi giunse nel peggior momento della mia vita. Stavo cercando di superare il trauma del fallimento del mio matrimonio. Bruce è sempre stato un fratello ed un amico, che offriva parole di di conforto ed era sempre di gran sostegno morale .Ero anche molto contento per lui che si stava godendo la paternità e che aveva trovato la felicità con il mio matrimonio con Linda. Fu molto carino da parte di Bruce invitarmi a stare con lui nella sua nuova casa di Bel Air. Ma il mio divorzio venne, confermato dagli eventi che seguirono la separazione con mia moglie. Fu interessante sentire come Bruce descrivesse i suoi studenti ed associati come ” provenienti da tutte le arti, street-fighters, boxeurs, kickers,ecc. ” Suppongo che Bruce avesse ragione sul Jeet Kune Do, riguardo il provare cose nuove ed espandere i propri confini. Nelle mie lettere precedenti, gli dissi che mi stavo allenando il più duramente possibile nel Wing Chun e che stavo provando a formulare la teoria dei campi astratti di autodifesa. Immagino che pensasse che stavo sviluppando un sistema come lui. Quando stavo imparando il Wing Chun tradizionale del Sifu Yip Man , si trattava più di addestramento fisico che di spiegazioni. Molti tra i vecchi maestri insegnavano così mostrando semplicemente le forme e le applicazioni, ma con poche parole di teoria. Pensai che era tempo di riassumere e formulare i principi, le strategie e le tattiche, ma non di cambiare l’essenza del Wing Chun tradizionale. Bruce stava lavorando allo sviluppo del Jeet Kune Do. Provò ad assorbire il meglio da ogni stile nel suo nuovo sistema di arti marziali. Nelle nostre discussioni, lo avvertì che avrebbe potuto dover sacrificare alcuni principi del combattimento a mani nude e concentrarsi solo su strategie, tattiche e tecniche. Ma credo fermamente che se oggi Bruce fosse stato ancora vivo, avrebbe sviluppato il miglior sistema di combattimento del mondo. Bruce era sempre molto sincero con me quando discutevamo di arti marziali. Mi ha sempre detto che la vera arte marziale non è per le masse, sebbene io non abbia mai concordato con lui su questo punto. Ho sempre rispettato la sincerità delle sue parole. Conoscendo questa visuale, mi riuscì più facile capire quando più tardi venni a sapere che Bruce non aveva mai insegnato l’intero Wing Chun a nessuno dei suoi allievi nel modo in cui lo aveva imparato lui ?