Bruce Lee

LE LETTERE DI BRUCE LEE
SCOPRIAMO LA NASCITA DI UN MITO E LA CREAZIONE
DI UNA LEGGENDARIA ARTE MARZIALE

Il 27 Novembre nasceva a San Francisco, in questo mese celebriamo il 60° Anniversario della nascita. Dal 1964 al 1971, gli amici di infanzia Bruce Lee e William Cheung si scambiarono lettere dalle parti opposte del pianeta. Lee e Cheung si conobbero mentre studiavano i rudimenti del Wing Chun sotto il Gran Maestro Yip Man ad Hong Kong. Nonostante Bruce si fosse poi recato negli Stati Uniti e Cheung si fosse trovato una sistemazione in Australia, i due riuscirono a mantenere i contatti (sebbene sporadicamente) attraverso una serie di lettere per più di 7 anni. Sotto molti aspetti questo si rivelò il più eccitante ed allo stesso tempo il più frustante periodo nella vita di entrambi. In quel lasso di tempo Bruce Lee incontrò e sposò Linda Emery, andò a vivere con James Yimm Lee, cominciò ad analizzare la sua fedeltà verso le arti marziali classiche, ebbe due figli, si spostò a Los Angeles ed ottenne un ruolo di co-protagonista in “Green Hornet”, iniziò a lavorare sul libro Tao of Jeet Kune Do. Cheung attraversò un periodo molto simile di peripezie e di scoperte. Continuò ad allenarsi nel Wing Chun con Yip Man, iniziò a ricoprire alcune posizioni governative, esaminò e quindi cambiò il modo in cui percepiva il Wing Chun classico, fece da mediatore fra membri del Wing Chun e della comunità Choy Lay Fut, affrontò un divorzio che sembra abbia particolarmente turbato Bruce. Nelle Pagine seguenti, troverete 5 lettere mai pubblicate scritte da Bruce Lee a William Cheung. Leggendo la corrispondenza, provate a mettervi al posto di Bruce. Tentate di catturare le sue diverse emozioni: l’eccitazione, l’anticipazione, la riluttanza, la comprensione. E’ uno sguardo incredibile verso lo sviluppo interiore di un uomo che stava diventando il più grande artista marziale di tutti i tempi.